Home > Simboli mitologia greca

Simboli mitologia greca

Simboli mitologia greca

Definita come la profetessa, Cassandra è un personaggio della mitologia greca e precisamente, della leggenda troiana, figlia di Priamo, re di Troia. Immediatamente prima della presa di Troia, Cassandra avverte i suoi compatrioti che l'enorme cavallo di legno lasciato dagli Achei sulla spiaggia, era un artificio dei Greci per conquistare la città, ma invano, poichè venne accusata di essere solo una profeta di sventura, inascoltata e malvista. Divenuta, dopo la distruzione di Troia schiava e concubina del re Agamennone, Cassandra viene trasportata ad Argo: Poi, invasa improvvisamente dal nume, in una lucida allucinazione accenna alle colpe terribili degli Atridi, predicendo la prossima uccisione di Agamennone e di se stessa, maledice Apollo che l'ha condotta alla rovina, quindi entra nella reggia, consapevole che li l'attende la morte per mano di Clitemnestra, che la strangola con le sue stesse mani.

Per antonomasia, viene detta "sindrome di Cassandra" la condizione di chi formula ipotesi pessimistiche, ma è convinto di non poter fare nulla per evitare che si realizzino. È la dea della sapienza e delle arti, della tessitura e delle strategie militari. Gli antichi Greci narrarono di una gara fra il dio del mare Posidone e la dea della pace e della sapienza Atena. Il dono di Atena fu considerato il più grande e la nuova città fu chiamata in suo onore Atene.

Veniva raffigurata come una bella donna dal viso pallido, con lunghe vesti bianche o argentate, che reca sulla testa una luna crescente ed in mano una torcia. Zeus ebbe un gran numero di figli da dee, ninfe e donne mortali, molte dee con le quali si congiunse, erano originariamente divinità della terra e il matrimonio di un dio del cielo con una dea della terra era un punto fondamentale nella religione greca. Artemide è la dea arcera che vive con le ninfe nel bosco, simbolo di libertà, di sorellanza e di capacità di centrare i propri obiettivi. Dea degli animali selvatici, le donne la chiamano per alleviare i dolori del parto. Tuttavia ha un carattere a tratti selvaggio e vendicativo e numerose furone le vittime della sue collera.

Vestita in una corta tunica, armata di un arco d'argento, una faretra colma di frecce sulla spalla, vagava per i boschi con il suo stuolo di ninfe ed i suoi cani. Veniva associata a molti. Il cervo, la daina, la lepre, la quaglia per la loro natura sfuggente. La leonessa per la sua regalità e l'orso feroce per il suo aspetto distruttivo. L'orso era anche degno simbolo del suo ruolo di protettrice dei piccoli. Era anche associata al cavallo selvatico, libero come lei. Quale dea della luna viene rappresentata con in mano una torcia e con il capo circondato dalla luna e le stelle. Dio splendente della luce, il Sole. I suoi simboli sono lo scettro e il lampo.

Gli animali a lui sacri sono l'aquila e il toro. Il suo corrispondente romano è Giove , anch'egli capo supremo degli altri dèi. I titani sono rappresentati nell'arte greca meno spesso degli olimpi. Eos mitologia e l'eroe Memmone — a. Helios sulla sua quadriga III secolo a. Oceano con Teti. Atena guarda Prometeo che crea gli umani III secolo d. Essi comprendono:. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Temi , dal tempio di Nemesi ca.

Essi comprendono: Altri giganti e mostri [ modifica modifica wikitesto ] Alebione , pastore ligure, fratello di Bercione. Sono tre figli di Urano e Gea , con personalità distinte: Giudici dei morti negli inferi: Fiumi del mondo sotterraneo: Dafnae, ninfe associate all' alloro , tra le quali: Altre driadi: Dee dell'ordine naturale: Dee della fioritura: Dee del benessere: Dee delle stagioni: Dee delle porzioni naturali del tempo e della scansione del giorno: Cillenee, sul monte Cillene , tra cui: Cisse, sul monte Chortiatis o Kissos; Citeronee, sul monte Citerone , tra cui: Coricee, in una grotta del Parnaso , tra cui: Coricia , amata da Apollo.

Ditee, sul monte Ditte , tra cui: Idee, sul monte Ida , tra cui: Nomee, sul monte Nomia, in Arcadia , tra cui: Apollo , dio della cura e della medicina, e suo figlio: Muse titane, figlie di Urano e Gea: Muse olimpiche, figlie di Zeus e Mnemosyne: Dai romani chiamato Ulisse. Portale Antica Grecia. Portale Arte.

Portale Letteratura. Portale Mitologia greca. Portale Religioni. Estratto da " https: Divinità greche Personaggi della mitologia greca Mitologia greca Religione dell'antica Grecia. Categoria nascosta: Pagine con collegamenti non funzionanti. Menu di navigazione Strumenti personali Accesso non effettuato discussioni contributi registrati entra.

Namespace Voce Discussione. Visite Leggi Modifica Modifica wikitesto Cronologia. In altri progetti Wikimedia Commons Wikibooks. Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo ; possono applicarsi condizioni ulteriori. Vedi le condizioni d'uso per i dettagli. Personificazione della Terra , madre dei titani.

Personificazione del mare e moglie di Ponto. Personificazione della morte, fratello di Ipno il sonno e in alcuni casi Moros l'inevitabilità. Il meno rappresentato dei dodici titani, è il padre di Astraeo , Pallante e Perse. Capo dei titani, che ha detronizzato suo padre Urano per poi essere a propria volta detronizzato da suo figlio Zeus. Da non confondere con Chronos , dio del tempo. Titano della luce. Con Teia , è il padre di Helios sole , Selene luna , ed Eos aurora. Titano della mortalità e padre di Prometeo , Epimeteo , Menezio e Atlante. Vediamo di seguito le divinità connesse ai 12 elementi dell' Archetipologia Arcangelica. Enciclopedia dei Simboli Astrologia, cabala, alchimia, emblemi araldici, divinità: Dizionario dei Simboli, dei Miti e delle Credenze Da Abracadabra a Zeus simboli e concetti spiegati attraverso la mitologia, l'esoterismo, la religione e la psicologia Corinne Morel Giunti Edizioni.

Dizionario dei Simboli Storia delle religioni, mitologia, antropologia, psicologia offrono le diverse chiavi interpretative dei simboli, degli emblemi, delle allegorie, degli archetipi di ogni paese e di ogni epoca, attraverso voci stese da un gruppo internazionale di ricercatori di alto livello scientifico, in un'opera che non ha precedenti Jean Chevalier - Alain Gheerbrant Bur Rizzoli. Il potere del mito "Perché abbiamo bisogno della mitologia? Campbell offre al lettore una risposta chiara ed esauriente.

I miti, e i rituali che li evocano, riaffiorano puntualmente nella vita di oggi, dalla religione alla guerra, dall'amore alla morte, poiché riposano sulla "continua necessità della psiche umana di trovare un centro fatto di principi profondi". Le Dee dentro la Donna - Una nuova psicologia femminile Questo libro insegna a ogni donna a identificarsi con la dea o con le dee che governano la sua personalità, a decidere quale coltivare e quale tenere a freno, e a sfruttare il potere di questi eterni archetipi per realizzare pienamente la propria individualità Jean S. Bolen Edizioni Astrolabio. Il Sentiero della Dea Riscopri le tracce della Dea e rigenera il sacro dentro di te, in un connubio inviolabile con le energie della Natura Phyllis Curott Edizioni Venexia.

I Miti Greci - Dei, Eroi, Mostri Lo straordinario e misterioso mondo di potentissimi dei, intrepidi eroi e mostri terrificanti della terra degli antichi greci. Età di lettura:

GLOSSARIO DELLA MITOLOGIA | film-sui.danielrothman.net

Ma l'olivo era simbolo di pace già nella mitologia greca: se ne cingeva la fronte Eire- ne, la Pace, figlia di Giove e di Temi. Il caduceo, simbolo di un commercio. Ciclopi Sono delle figure della mitologia greca, divinità gigantesche con un occhio solo. Creature . simboli sono la folgore, il toro, l'aquila e la quercia. La mitologia cretese, greca ed etrusca, in cui i delfini trasportano le divinità, salvano gli eroi dall'annegamento e traghettano le anime nell'isola dei Beati. Voci principali: religione dell'antica Grecia, mitologia greca. La presente lista riassume gli dèi I suoi simboli o attributi sono lo scettro, il trono, un vaso (un Kantharos o una Patera), l'elmo ricevuto in dono dai ciclopi che lo rendeva invisibile. Gli Dei e le Dee dell'antica Grecia sono la rappresentazione simbolica di archetipi psichici universali che albergano in ciascuno di noi. Mentre ci sono personaggi che sono destinati ad essere dei greci e dee nella scheda "mitologia greca" su. studiosi uno strumento agile sulla simbologia della natura. Dai simboli della . Nella mitologia greca, tutte le acque, salate o dolci, discendevano da Oceano.

Toplists